AdottaUnRagazzo.it

Scrivere al tuo ex: ma per dire cosa?

Noia, lock-down, auto-riflessione, revisione dell'anno passato, lunga serata invernale.... Tante (brutte) ragioni per pensare al tuo ex e per voler a volte cedere a un piccolo messaggio. Quindi, naturalmente, possiamo aver mantenuto ottimi contatti e non è proibito volersi dare notizie a vicenda. Ma prima di lanciarci nella scrittura di un messaggio appassionato, possiamo porci questa domande: cosa potremmo scrivere al nostro ex?

"Ho fatto un sogno su di te la scorsa notte. È stato divertente."

Cosa significa: sì, mi tormenti ancora i pensieri. Sì, tu sei il mio fantasma, la mia fantasia.

La risposta attesa: oh sì, anch'io ti sogno. Pensi che sia un segno? Ci incontreremo nei nostri sogni stanotte, o meglio ancora... nella vita reale, nella tavola calda dove ci siamo conosciuti 2 anni, 3 mesi e 5 giorni fa?

Cosa dirà lui/lei: "HAHA, sì, è divertente".

Valeva la pena scriverlo? NO.

"Che ne dici di tornare insieme?"

Cosa significa: mi manchi, non sto incontrando nessuno, ho paura di finire da solo, non era così male alla fine, anche quando ti lamentavi la mattina, o la sera, o guardavi il mio telefono... ma ehi, onestamente è meglio essere con te in un letto la mattina, che essere tutto solo.

La risposta attesa: aspettavo solo questa proposta, ti penso ancora giorno e notte. Sì, torniamo insieme, non era poi così male litigare un giorno sì e uno no.

Cosa risponderà: "Sto con qualcuno da diversi mesi. Spero che anche tu riesca ad andare avanti, ti auguro il meglio.

Valeva la pena scriverlo? NO.

"Stai bene, dal momento che...?"

Quello che significa è: penso a te, ma voglio fare finta di niente. In verità, mi piacerebbe sapere di te, sapere dove vivi, se hai qualcuno, se sei felice, se pensi a me. Perché ho già girato il tuo profilo Facebook e Instagram, ma non hai postato nulla da mesi, mi confonde.

La risposta attesa: sto bene, sì. Penso molto a noi e a te. Come va? Potremmo parlare di tutto questo davanti a un drink, no?

Cosa dirà: "Sì, mi sono appena trasferito in una casetta nel sud e mia moglie è incinta. Una grande felicità! E tu, cosa stai facendo? "

Valeva la pena scriverlo? NO.

"Buon anno!"

Cosa significa: sto cercando una scusa per dirti che ti sto pensando.

La risposta attesa: buon anno anche a te, ti auguro un anno pieno di sorprese. Infatti, perché non lo iniziamo insieme?

Cosa risponderà: "Grazie, anche a te".

Valeva la pena scriverlo? NO.

"Buon compleanno!"

Cosa significa: non ho dimenticato, vedi, ti ho conosciuto, ti conosco e ti conoscerò per sempre.

La risposta sperata: grazie. Ripenso a quello dell'anno scorso, alla colazione a letto che hai fatto per me e a quella giornata piena di sorprese al tuo fianco. Oggi brindo da solo con una birra calda, è davvero molto triste... un compleanno senza di te.

Cosa dirà: "Grazie! "

Valeva la pena scriverlo? NO.

"Mi manchi."

Cosa significa: ti amo, non posso vivere senza di te, torna.

La risposta attesa: anche tu mi manchi, passo i miei giorni e le mie notti a pensarti.

Cosa risponderà: lui/lei ti fantasmizzerà per non dover rispondere a questa dichiarazione imbarazzante.

Valeva la pena scriverlo? NO

"Più penso a te, più penso che eri davvero un *****"

Cosa significa: provo ancora molta rabbia nei tuoi confronti. Ciò che significa è che non sono indifferente, che non ho voltato pagina.

Cosa ci si aspetta: delle scuse.

Cosa risponderà: "Se ti fa sentire meglio..."

Valeva la pena scriverlo? NO

"Mi sposerò l'anno prossimo. Puoi venire se vuoi..."

Cosa significa: hai visto, ho fatto molta strada, la mia vita è un grande successo, e voglio pareggiare i conti sbattendoti in faccia la mia felicità.

La risposta attesa: sono felice per te e mi piacerebbe essere al tuo fianco in questo prezioso momento.

Cosa dirà: "Buona fortuna! LOL"

Valeva la pena scriverlo? NO.

Anne Guitteny, che ha riscritto spesso ai suoi ex. 

back to top