AdottaUnRagazzo.it

Alessandra Valenti

Alessandra ha frequentato il liceo artistico a Grosseto, per poi trasferirsi a Firenze dove si è potuta diplomare all Opus Ballet. Sin da piccola ha sempre avuto la passione per il ballo e grazie al suo talento e il suo spirito, oggi si può definire coreografa nel mondo dello spettacolo.

LA TUA CARRIERA PROFESSIONALE

Cosa ti ha spinto a creare questo progetto/lavoro e come è iniziato? Credo solo di esserci nata con questo sogno! Sin da piccola guardavo i corpi di ballo in tv e rimanevo completamente innamorata e incantata.

Cosa ti ispira? Tutto quello che ho dentro e che mi circonda sono fonte di ispirazione. I colori, i suoni, i gesti , le sensazioni, gli umori... e una voglia grandissima di portare il cambiamento in Italia.

Cosa ti rende orgogliosa? Aver percorso questo mio primo tratto di strada da sola a testa alta. 

E come donna? Essere me stessa, non appartenere a nessun stereotipo. Avere dei valori, anche se al giorno d'oggi non conta quasi più.

Qual è stata la cosa più impegnativa durante il tuo percorso? Lottare! È un lavoro dove serve un carattere forte e i momenti di crisi non devono mai avere la meglio sul resto. Inizialmente non avevo un carattere così forte ma mi è bastato poco per capire che dovevo tirare fuori gli artigli!

Raccontaci il tuo migliore aneddoto: Ne ho davvero tanti! Sopravvivere ai quick change nel tour di Laura Pausini credo che sia uno dei migliori!

E il peggiore? Hai imparato qualcosa? Non entrare del tutto vestita sul palco di Laura Pausini per il poco tempo a disposizione per cambiarsi?!!! Ahahahahah!! 

IL TUO ESSERE DONNA

Cosa significa per te essere donna? Eleganza, forza e sensualità.

Qual è la cosa che ti piace di più dell'essere donna? Avere le palle che non hanno gli uomini!

Cosa cambieresti? In questo momento niente! C è una parte di me che è molto fragile, ma anche quello fa parte del mio essere donna!

Le donne iconiche che più ti ispirano: Diana, Frida Kahlo, Maria teresa di Calcutta.

Quali consigli daresti ad altre donne? Siate voi stesse sempre.

Com'è essere donna al giorno d'oggi? Difficile. C'è ancora troppo sessismo sia nel lavoro che nei rapporti umani.

I TUOI AMORI

Raccontaci del tuo peggiore appuntamento: Riassunto in una parola, era leggermente EGOCENTRICO. 

Come ne sei uscita? Mia sorella non si stava sentendo bene.

E il migliore appuntamento? Una cena ed una passeggiata nel centro di Roma. E tanta tanta voglia di raccontarsi l'uno all' altro.

Quello che ti attrae: Quello con lo sguardo magnetico. E ahimè sportivo.

Quello che ti fa scappare: L' uomo troppo curato, troppo vanitoso o troppo poco curato.

Per te qual è la cosa più importante in una relazione? Il rispetto e l' amore ovviamente.

I TUOI GUSTI

Chi sono i tuoi gruppi musicali preferiti? Non ho gruppi musicali preferiti! Sono da sempre abituata ad ascoltare di tutto e vado molto a periodi!

Quali sono le tue serie del cuore? Una mamma per amica! Sabrina vita da strega! The walking dead e le regole del delitto perfetto!

E i tuoi "guilty pleasures"? Il cioccolato Fondente.

Qual è il profilo Instagram che segui di più? Non saprei, non ne ho uno di riferimento.

Il tuo film preferito? Dirty Dancing, banale lo so!

Il festival o concerto che non dimenticherai mai? Pharrell , lo amo.

Parlaci dei luoghi che ami in Italia e perchè? La Toscana, è la mia terra. Milano, la amo come città in tutto e per tutto! Roma, è un amore e odio ma lì ho tanti ricordi che porto nel mio cuore.

La tua bevanda preferita? The verde ????

E il tuo piatto preferito? Ogni tipo di risotto!

Museo o galleria? Hai qualche preferenza in particolare? No, l'arte la amo tutta!

LE TUE PREFERENZE

Biondo o Moro? Moro.

Vino o Birra? Non bevo alcolici????

Peloso o Pelato? Normale! Ma che sia uomo.

Spiaggia o Città? Città.

Hipster o Rocker? Stiloso.

Tatuato o Clean cut? Tatuato.

Unicorno o gattino? Unicorno.

Sopra o Sotto? Sotto.

Capitale o Provincia? Capitale.

Dolce o Salato? Salato.

Reggaeton o Rock? Reggaeton.

Se dovessi definirti con una citazione, quale sarebbe? Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi. (Charlie Chaplin)

Scopri di più su Alessandra su Instagram e su Facebook!

Se ti è piaciuto questo articolo, ti piacerà molto:

Domitilla Quadrelli Leoni
back to top