AdottaUnRagazzo.it

6 coppie che hanno segnato le generazioni

Che abbiano brillato sul tappeto rosso, nutrito i tabloid, inondato i nostri schermi, o ispirato la letteratura... alcune coppie trasudano un'aura che le eleva al rango di icone. Solidi, complici, appassionati, intensi... gli amori di cui vi parleremo hanno segnato la storia #COUPLEGOALS.

Il fuorilegge: Bonnie e Clyde

Durata della coppia: dal loro incontro nel 1930 alla loro morte nel 1934.

Profilo della coppia: criminale, leggendario.

La loro storia: Clyde Barrow è imprigionato in Texas. Siamo nel 1930. Ha conosciuto Bonnie Parker qualche tempo prima. La sua bellezza e il suo carattere forte lo hanno più che sedotto. Insieme formeranno la Barrow Gang. Dalle fughe alle rapine e persino agli omicidi (Bonnie non uccide), gli amanti affascinano, e il loro amore avrà solo la morte come limite: entrambi vengono uccisi dalla polizia. Bonnie lascerà un'eredità di belle poesie, mentre la loro improbabile storia d'amore ispirerà la cultura pop per i decenni a venire.

Perché li amiamo: un po' perché rappresentano il proibito, la "follia", e hanno nutrito l'immaginazione diventando "giovani immortali".

Il più alla moda: Yves Saint-Laurent e Pierre Bergé

Durata della coppia: 40 anni - fino a quando la morte non li separi.

Profilo di coppia: appassionato, distruttivo, libero.

La loro storia: si incontrano nel 1958 ed è amore a prima vista. Pierre Bergé lascia il suo compagno dell'epoca e così inizia la loro storia. Rimarranno insieme, nonostante i tempi difficili, legati dalla loro unione professionale (il marchio Yves Saint-Laurent) e personale.

Perché li amiamo: hanno lasciato il segno nella moda tanto quanto nella loro epoca. Dandys e esteti, la loro libertà di amare (mostrare la propria omosessualità all'epoca non era un'impresa da poco) ha ispirato moltissimi. Erano eleganti, aggraziati, pieni di talento. E pensiamo a loro ogni volta che visitiamo il giardino Majorelle a Marrakech.

Il politico-glamour: Barack e Michelle Obama

Durata della coppia: dal 1989.

Profilo di coppia: moderno, affiatato, altruista, complice. Ma anche brillante, colto, potente. Si', è un bel po'.

La loro storia: si sono incontrati nel 1989 quando Barack stava facendo uno stage in uno studio legale e... Michelle era il suo mentore. Presto hanno condiviso valori comuni: apprezzano la cultura dell'altro, il senso dell'umorismo. Si sono sposati nel 1992. E con impegno, sostegno e amore, sono arrivati di pari passo alla Presidenza degli Stati Uniti nel 2007. Un modello politico tanto quanto un modello d'amore, passeranno alla storia come la prima coppia nera ad essere installata alla Casa Bianca.

Perché li amiamo: eleganti, sorridenti, solari, colti, la loro coppia fredda e moderna ha reso il mondo della politica più glamour che mai. 

Il mitico: Giulietta e Romeo 

Durata della coppia: breve (beh sì, ma non avremmo dovuto ucciderci per niente).

Profilo di coppia: divorato, devoto (troppo) e fatale.

La loro storia: nati nell'immaginazione di Shakespeare nel 1597, questi due non avevano idea che avrebbero alimentato tutta la letteratura amorosa dei secoli successivi. Le due famiglie da cui provengono si odiano quasi tanto intensamente quanto si amano (in segreto). Giulietta finge di morire grazie a una pozione; Romeo, credendo di essere davvero morta, si uccide sulla sua tomba. Quando si sveglia, si uccide (davvero, mi segui?) con il pugnale del suo amato amante.

Perché li amiamo: il loro amore è intenso e coraggioso il proibito. Giovani e follemente innamorati, incarnano l'idea che quando ci si ama, tutto è possibile, fino a morire l'uno per l'altro. Non la visione più sana dell'amore, ma senza dubbio la più romantica.

Il tragico: Edith Piaf e Marcel Cerdan

Durata della coppia: breve, primo incontro nel 1946, fino alla morte di Cerdan nel 1949.

Profilo di coppia: relazione adultera, ma abbagliante.

La loro storia: due star francesi che si incontrano a New York, nel 1946; tutto inizia come in uno scenario cinematografico americano. Si nascondono perché Marcel è sposato e papà; Edith diventa l'amante, ma il loro amore è totale e potente. Lei lo grida in una canzone, si scrivono lettere infuocate a vicenda. Tutto è lì per farti sognare. Tra il palco per lei e l'anello per lui, si ammirano a vicenda. Ma la loro storia finisce quando Marcel muore in un incidente aereo (per ricongiungersi alla sua amata).

Perché le amiamo: entrambe icone francesi, non rappresentano la vie en rose, ma la vita intensa, dove amore e passione si fondono.

Il fittizio (dalla serie Dawson's Creek): Joey e Pacey

Durata della coppia: piena di stagioni.

Profilo di coppia: caotico, ma grande amore.

La loro storia: Joey è la migliore amica di Dawson. Pacey è anche lui il migliore amico di Dawson. Dawson è innamorato di Joey. Anche a Joey piace Dawson, ma ehi, è comunque complicato. Alla fine non avevano niente a che fare l'uno con l'altro e all'inizio non si piacevano molto. Infatti è stata la coppia adorabile Joey / Pacey a rendere piccante la serie dei dolci 90'.

Perché li amiamo: perché siamo cresciuti con loro. Essi rappresentavano la complessità dei triangoli amorosi e le prime questioni esistenziali. Dalla finzione alla realtà a volte c'è solo un bacio: i due attori (Joshua Jackson e Katie Holmes) si sono amati davvero in questo periodo, cosa che ha alimentato ancora di più l'ammirazione per la loro unione.

Anne Guitteny, innamorata dell'amore e degli innamorati.

back to top