AdottaUnRagazzo.it

50 sfumature di... sessualità

La mentalità sta cambiando e gli atteggiamenti stanno mutando anche per quanto riguarda l'orientamento sessuale e le coppie, in linea con l'evoluzione della società. Bene, perché ci sono molti modi di vivere la propria sessualità e di esprimere la propria identità o il proprio genere. Amare uomini, donne, desiderare una o più persone, non avere desideri... sono tante le possibilità! Ti stai chiedendo se ti sei perso? Facciamo il punto della situazione.

Eterosessualità

Si tratta di avere relazioni con persone dell'altro sesso. Un uomo, una donna, blablabla...      Se questa forma di sessualità è la più diffusa, accettata, e normalizzata, è perché, permettendo la riproduzione della specie, è sempre sembrata la più "naturale".

Omosessualità

È l'essere attratti ed avere rapporti amorosi e/o sessuali con persone del proprio stesso sesso. Si tratta di un orientamento e di un'identità sessuale, indipendentemente dal sesso. Lesbiche e gay si stanno affermando e si mostrano oggi con libertà e richieste. In Italia, l'unione civile tra persone dello stesso sesso è consentita per legge dal 2016. Ma ci sono ancora molti posti nel mondo dove questa sessualità è discriminata o addirittura bandita e condannata, a volte anche alla pena di morte.

Asessualità

Da tempo tabù o poco conosciuta, l'asessualità fa notizia solo da qualche anno. L'asessualità è definita come assenza di desiderio sessuale. Gli asessuati non sentono il desiderio e non vogliono fare l'amore, senza che questo sia legato a motivazioni esterne (religiose, morali...). L'asessualità è diversa dall'astinenza, che può essere "subita" - per esempio, durante i periodi di celibato. Gli asessuali non provano frustrazione per la mancanza di relazioni. Possono avere relazioni romantiche, ma possono essere platoniche. Si tratta di un orientamento sessuale? Non tutti i ricercatori sono d'accordo su questo punto. In ogni caso, si stanno sviluppando studi sociologici e psicologici sul tema.

Bisessualità

Definisce il fatto di essere sessualmente e amorevolmente attratti sia da uomini che da donne. Le persone bisessuali possono quindi avere relazioni gay o etero. Il loro grado di variazione del desiderio per un sesso o per l'altro può cambiare nel corso della loro vita. In un senso più ampio, la bisessualità sarebbe quindi la propensione ad essere attratti da più di un genere, o principalmente da un genere, sapendo però che non è né radicata né esclusiva.

Pansessualità

Un' approssimazione della bisessualità, questa si riferisce a persone che amano e/o sono attratte da una persona, indipendentemente dal genere. In questo caso è l'etimologia che farebbe la sottile differenza: "bi" significa due (e implica una separazione binaria di genere e sesso), mentre "pan" si traduce come "tutto": le persone pansessuali amano una persona, senza riguardo o preferenza di genere.

Transessualità

Una persona transessuale si considera appartenente al suo sesso opposto dal punto di vista psicologico, sociale e fisico. In questo caso il termine "sessualità" è confuso: la transessualità è vissuta attraverso un sentimento di identità che riguarda il genere. Se alcuni decidono di cambiare sesso grazie a operazioni e trattamenti medici, di mettere d'accordo il loro involucro fisico e mentale, altre persone transessuali scelgono di vivere una vita sociale nel genere sentito, ma mantenendo il loro corpo di nascita.

Polisessualità

Questo termine designa un'attrazione per più generi e sessi. Le persone polisessuali possono essere attratte da entrambi i generi, o sessi, binari o non binari. Non si considerano "bisessuali" perché questo implica per loro troppa opposizione tra i generi.

Sapiosessualità

Si riferisce all'essere sessualmente attratti principalmente dall'intelligenza e dal carisma di una persona. I sapiosessuali cercano la stimolazione intellettuale, che li eccita. Sono meno interessati al fisico, e hanno più probabilità di essere sedotti da una persona istruita: è l'intelletto che viene erotizzato. Il sapiosessuale non è un orientamento sessuale: si può essere gay o etero pur essendo sapio. Mi seguite?

Anne Guitteny

back to top