AdottaUnRagazzo.it

10 donne italiane che hanno fatto la storia

Hanno percorso diverse strade, ma sono accomunate dall’essere diventate punti di riferimento per noi tutte. Si sono distinte nel campo della scienza, della letteratura, dell’arte e della politica, dove hanno lasciato un segno indelebile. Hanno sfidato le convenzioni, stabilendo primati e modificando per sempre l’immagine della donna nel nostro paese.

Queste 10 donne hanno fatto la storia dell’Italia e restano ancora oggi delle icone di forza, coraggio e intraprendenza a cui guardare per trovare ispirazione e capire fino a dove possono spingersi le potenzialità di una donna.

W il GIRLPOWER! 

1)     Matilde di Canossa (1046 - 1115)

La Grancontessa Matilde di Canossa fu un personaggio di primo piano nel Medioevo italiano: fu una potente feudataria in un’epoca in cui il potere e il controllo era riservato agli uomini. Sotto di lei il ducato di Canossa raggiunse la sua massima estensione. Secondo alcuni gossip ebbe anche qualche relazione con alcuni pontefici… Una donna fortissima che sapeva come ottenere quello che voleva: grande Matilde!

2)     Artemisia Gentileschi (1593 - 1652)

Artemisia Gentileschi è famosa per essere stata una delle prime pittrici italiane a raggiungere una fama pari o superiore a quella comunemente associati ai pittori. La sua appassionante storia, legata al complesso e fervente panorama artistico della Roma di inizio ‘600, è però anche legata al processo sullo stupro che la vide vittima, ma che ella ebbe il coraggio di denunciare. Artemisia fu una vera dura, sfidò le convenzioni del tempo ed è oggi ricordata come un’artista di primo piano nella storia dell’arte italiana. 

3)     Maria Montessori (1870 - 1952)

Conosciuta per il metodo educativo che porta il suo nome, adottato in migliaia di scuole materne, elementari e superiori di tutto il mondo, Maria Montessori fu una delle prime donne a ottenere una laurea in medicina in Italia, e visse anche un’esperienza di prigionia in India durante la seconda guerra mondiale. Il suo pensiero pedagogico, incentrato sulla libertà e lo sviluppo delle potenziale del bambino, è rimasto un’eredità fondamentale per il mondo intero. Grazie Maria! 

4)     Grazia Deledda (1871 - 1963)

Prima e unica donna italiana ad aver ricevuto il premio Nobel per la letteratura, Grazia Deledda ha raccontato nelle sue opere le tradizioni patriarcali della società sarda, aggiungendo però un tocco di umanità grazie a delle storie personali di grande ispirazione e forza emotiva, che trattano temi come il dolore e la morte. Autrice complessa anche di opere teatrali, è ricordata per il suo stile non convenzionale e per sua potenza espressiva 

5)     Anna Magnani (1908 - 1973)

Anna Magnani è la donna a cui probabilmente più si lega la storia dello spettacolo in Italia. Attrice simbolo del neorealismo, le sue sentite interpretazioni la condussero a vincere l’Oscar nel 1956 per La Rosa Tatuata. Profondamente legata alla città di Roma, la sua bravura e la sua fama le sono valse anche una stella sulla Walk of Fame di Hollywood, una delle poche attribuite a personalità italiane. 

6)     Rita Levi Montalcini (1909 - 2012) 

Rita Levi Montalcini è una delle donne più forti che l’Italia abbia avuto: ricercatrice infaticabile fino all’età di 103 anni, ha attraversato il secolo scorso vivendo in Belgio e negli Stati Uniti e arrivando a vincere il Nobel per la medicina nel 1986, grazie alle sue scoperte sul sistema nervoso. Senatrice a vita fino alla sua morte, è un simbolo dell’intraprendenza e dell’eccellenza italiana conosciuto in tutto il mondo. Una coi contro****** insomma!

7)     Nilde Iotti (1920 -1999)

Prima donna a ricoprire il ruolo della presidenza della Camera dei deputati, Nilde Iotti è stata una figura politica fondamentale nell’Italia del dopoguerra e nella neonata Repubblica. Fu partigiana e comunista e si impegnò attivamente in numerose battaglie etiche e sociali. Tutto ciò senza trascurare la sua vita amorosa: fu infatti legata a Palmiro Togliatti, guida storica del Partito Comunista Italiano.

8)     Alda Merini (1931 - 2009)

Alda Merini è sicuramente la più grande poetessa italiana del 20esimo secolo, nota per la profondità dei suoi componimenti che hanno attinto a una vita travagliata: conobbe infatti la sofferenza mentale e fu internata in un ospedale psichiatrico, dal quale però uscì con una grande consapevolezza sul dolore e la condizione umana. Le sue frasi sull’amore e sulla vita non possono non essere conosciute e amate da tutte le donne.

9)     Mina (1940) 

Senza dubbio la cantante italiana pop più famosa di sempre, Mina si è distinta per la sua tecnica impeccabile e per la sua grande varietà interpretativa. Ma non è stata una semplice cantante, bensì un verso personaggio pubblico che che è entrato nella testa e nelle televisioni di tutti gli italiani (e fu anche la prima donna indossare una minigonna in televisione…). L’immaginario pop nostrano è carico della sua presenza, che di certo rimarrà ancora a lungo. Se telefonando…

10)  Miuccia Prada (1949)

Stilista e imprenditrice, Miuccia Prada ha ereditato il marchio fondato dal nonno trasformandolo in un simbolo di eleganza e avanguardia conosciuto e ammirato in tutto il mondo. La sua sfolgorante carriera internazionale l’ha portata a diventare una delle donne più ricche del pianeta, mentre le sue intuizioni e le sue collaborazioni sono state cruciali per la fortuna e il successo del marchio. Se anche il diavolo veste Prada... 

back to top